Chiesa Russa Ortodossa

Alla scoperta di Firenze e dintorni: itinerari e proposte inedite

Il turismo riprende, ma le esperienze fatte in pandemia ci hanno insegnato qualcosa. Questo lo spirito con cui il Comune di Firenze ha riproposto un bando per finanziare progetti di visita e fruizione della città e del territorio originali e sostenibili.
E il risultato è, come sempre, sorprendente.
Le proposte presentate sono le più diverse ma tutte improntate a conoscere la città di Firenze nei suoi aspetti più inediti, il territorio circostante per la ricchezza che ha in sé, grazie a visite guidate, nuovi percorsi, prodotti editoriali sia cartacei che digitali.

Scoprite quindi con noi i nuovi progetti declinati sul tema di Firenze insolita e Firenze sostenibile e outdoor tutte le esperienze sono rivolte a visitatori e cittadini.

Ecco una sintesi delle numerose attività già svolte o ancora in programma:

Il progetto Passeggiate nella Firenze della Liberazione, a cura dell'Istituto Storico della Resistenza, intende valorizzare la città di Firenze interessando anche il territorio circostante, centrando l'attenzione sulla sua storia più recente e promuovendo percorsi meno noti nella Firenze del Novecento.

L'Associazione Culturale Colline di Careggi ha elaborato tre tour-camminata che uniscono l'aspetto naturalistico a quello storico artistico con il titolo A Careggi col Magnifico Lorenzo. In programma il 23 - 24 e 30 ottobre, la mattina.

Alla scoperta delle flora, della fauna, delle tracce del Mugnone (uno degli affluenti dell’Arno, che attraversa il quartiere delle Cure), navigando sul SUP (Stand Up Paddle): una proposta, il 9 ottobre, a cura dell’Associazione Le Curandaie.

Ti racconto Firenze consiste in 30 visite guidate, a cura di ConfGuide, a tutta una serie di luoghi meno noti nei cinque quartieri della città (dalla Firenze degli scrittori e dei musicisti alle architetture del primo Novecento, ai giardini nascosti dell'Oltrarno). Dal 16 ottobre al 18 dicembre

Caro Mondo è un progetto molto articolato in svolgimento a partire dal 5 settembre presso la Palazzina Indiano Arte, nel Parco delle Cascine. Andrà avanti fino a novembre con residenze d'artista, performance di danza, mostre e incontri. Il complesso programma si consulta sul sito di PIA, gli organizzatori.

Le Ludo-passeggiate (scoprire la città giocando) sono eventi di fruizione alternativa della città. Passeggiate istruttive ed eventi ludici, come le cacce al tesoro, saranno le occasioni per grandi e piccini di conoscere Firenze da punti di vista diversi ed insoliti. Dal 23 ottobre all'11 dicembre.

Un viaggio fisico ed astratto nella storia del paesaggio rurale ed urbano del territorio fiorentino, attraverso un parallelismo storico e naturalistico tra Firenze città e Scandicci. Questo è Paesaggiando (passeggiate guidate il 6 e 27 novembre)

All'insegna dell'inclusività, L'Associazione Musei a Colazione organizza numerose visite guidate (dal 2 ottobre al 10 dicembre) al Patrimonio culturale accessibile di Firenze, principalmente rivolte a persone con disabilità visiva, uditiva o motoria.

Dei suoni i passi è un'iniziativa, a cura di Fabbrica Europa, che mira a coniugare musica e natura lungo il percorso della via degli Dei, seguendo alcune tappe dell’Appennino Toscano. Il prossimo appuntamento è il 24 ottobre: concerto "Canzoni per organetto preparato" di Alessandro d'Alessandro, presso il Palazzo dei Vicari di Scarperia.

Sono dedicate alle api le giornate del programma di The secret life of bees. La prima domenica è il 17 ottobre nel bellissimo EDV Garden, tutto da scoprire! Un'iniziativa a contatto con la natura, per sostenere gli alveari urbani.

La collina di Montughi, con le ville, i parchi pubblici e privati, le esperienze sociali è il tema delle visite guidate organizzate dall'associazione Amici della Terra. Le attività sono previste il 26 settembre e 21 ottobre, della durata di 3 ore. La collina delle meraviglie il titolo dell'iniziativa.

Sono ispirate alla comunità anglo-statunitense che animava la vita culturale fiorentina le visite accompagnate da guide e attori, a cura dell'Associazione Archetipo, dal titolo Il neo-gotico e gli stranieri a Firenze. La zona prescelta è quella del Mensola e la Villa di Poggio Gherardo, solitamente non visitabile. Gli appuntamenti, gratuiti, sono 10 : a partire dal 29 settembre e per tutto il mese di ottobre.

Il tempo e lo spazio: ritmi di vita alla Certosa di Firenze è un progetto molto articolato curato da Opera d'Arte. Condurrà con varie visite guidate (che si svolgono il giovedì e il sabato) negli ambienti della Certosa di Firenze sul fil rouge di 4 temi : l'Abitare - il lavoro e le produzioni - la vita quotidiana - tempo e tempi della comunità. Dal 7 ottobre al 27 novembre.

Bisognerà attendere la fine di ottobre per partecipare alle visite organizzate da APS Artemia sul fil rouge della Firenze Straniera. 4 appuntamenti (30 ottobre, 20 novembre, 4 e 28 dicembre) per quattro diverse tematiche: le dimore degli scrittori stranieri; il sogno nel giardino di Frederick Stibbert; Un viaggio nella Chiesa Russa Ortodossa della Natività; Come in un dipinto: il cimitero degli Inglesi.

La valorizzazione della carta, con le sue lavorazioni tradizionali, è il fulcro del progetto presentato dall'Istituto Artigianelli; i laboratori che si attiveranno a novembre vengono presentati nell'open day del 14 ottobre in occasione dell'avvio del progetto Art @ Heart.


Dedicato ai bambini e agli adulti curiosi l'evento Sulle tracce della magia a Firenze il 13 settembre al Giardino dell'Orticoltura di Firenze. Dalle 16 spettacolo di magia, passeggiata guidata ai significati più nascosti del parco, cena e gran finale "magico" a cura dell'Associazione Culturale Magic Valery & Company.

Il Festival IT.A.CÀ festival del turismo responsabile con il titolo suggestivo Diritto di respirare fa tappa a Firenze dal 17 al 19 settembre. In questi tre giorni le possibilità di partecipazione sono le più diverse  e intriganti: reading sulla tramvia, pedalate nei quartieri (già note con il nome di Grand Tour) camminate a piedi scalzi e in zone periferiche, in zone di archeologia industriale, alle Gualchiere, all'Area San Salvi... un programma tutto da scoprire curato dall'Associazione dei Desideri..

In concomitanza con la Fiera Internazionale della Ceramica, ecco le visite guidate sul filo di Firenze e la ceramica, ieri e oggi. Oltre a un trekking urbano, che si potrà svolgere grazie a una mappa dedicata, ci sono in programma 4 visite guidate, due il 2 ottobre e due il 3 ottobre. La partenza dei tour sul tema della ceramica è prevista da piazza Santa Croce. 

Conosci anche tutte le altre iniziative visitando la sezione eventi, in costante aggiornamento, del nostro sito.