tomba

Le notti dell'archeologia

Per l'intero mese di luglio tornano anche quest'anno Le notti dell’archeologia, l’iniziativa regionale per far scoprire e conoscere meglio il patrimonio archeologico della Toscana attraverso una serie di iniziative rivolte a tutti: aperture serali e notturne, conferenze tematiche, trekking urbano, iniziative didattiche e visite guidate.

Ecco più nel dettaglio le iniziative in programma a Firenze e dintorni.

A Firenze sono previste aperture serali e visite guidate del Museo Archeologico Nazionale (tra i più importanti d’Italia, con le sue quattro prestigiose collezioni, egizia, etrusca, greca e romana): il 7, 14 e 21 luglio, dalle 19 alle 22. La sera del 10 luglio (ore 20 e 21,30) visita guidata, con musiche, al museo Stefano Bardini. Invece il 29 luglio (ore 19,30 e 21) Letture dei versi di Catutto, Ovidio e Saffo a Palazzo Medici Riccardi. Al museo di Antropologia sono previste due conferenze: “L’Aldilà nelle società del Perù precolombiano” (8 luglio) e “Antropologia e archeologia virtuale, studiare il passato con gli strumenti del futuro” (15 luglio). 

A Fiesole, il 23 luglio alle 17, visita guidata alla celebre area archeologica: “L’area com’era… percorsi per un racconto dell’Archeologia fiesolana”. Calenzano propone una visita guidata del borgo antico e del museo del figurino storico (6 luglio dalle ore 18), nonché una caccia al tesoro per le vie intorno al Castello (28 luglio alle ore 18).
Il 21 luglio alle 21, visita guidata all’Oratorio trecentesco di Santa Caterina, nei pressi di Bagno a Ripoli. Infine il 20 luglio, presso il museo d'arte sacra Masaccio  a Cascia, Comune di Reggello: "Nel segno di Masaccio. Indagine archeologica su un’opera d’arte, le stratificazioni del Trittico di San Giovenale", presentazione dell'installazione di arte digitale generativa "Prospettiva 22", a cura di La Jetée 

Consulta il calendario completo di tutte le iniziative, a livello regionale, sul sito delle Notti dell’Archeologia.