q2

Il Quartiere di Campo di Marte

Il Quartiere 2, "Campo di Marte", è un'area a nord-est di Firenze. La zona fu concepita nell'Ottocento, su progetto di Luigi de Cambray Digny, per l'addestramento dell'esercito toscano e destinata alle parate militari (qui sorse tra l'altro anche il primo aeroporto di Firenze). 
Ma è soprattutto negli anni venti-trenta del Novecento che l'area, sia a livello urbanistico che edilizio, comincia ad acquisire una sua propria identità. In questo periodo gran parte della circoscrizione venne riconvertita in polo sportivo, ed ancora oggi mantiene questa valenza ospitando i maggiori impianti sportivi della città, a partire dallo Stadio Comunale di Calcio Artemio Franchi ("casa" dell'ACF Fiorentina), progettato da di Pier Luigi Nervi nel 1929; nei pressi si trovano anche lo Stadio di Atletica Luigi Ridolfi, i campi da Rugby, Baseball, la Piscina Costoli, il Mandela Forum. 
Questo quartiere vanta numerosi luoghi di grande interesse: l'antica Chiesa di San Michele a San Salvi (con l'annesso museo che ospita il Cenacolo di Andrea del Sarto), una serie di palazzine in stile Liberty (notevoli esempi si concentrano in via Scipione Ammirato, via del Ghirlandaio, via Orcagna), il  Museo del Calcio di Coverciano, annesso al Centro Tecnico Federale, dedicato alla nostra mitica Nazionale. Il Parco d'arte Enzo Pazzagli, in zona Rovezzano, è un grande giardino decorato da sculture e installazioni realizzate da questo artista contemporaneo; non lontano si trova il parco che circonda la settecentesca Villa Favard.
Tracce di un lontano passato sono ancora in alcuni edifici (come Villa Arrivabene, di origini quattrocentesche, sede del Quartiere)  e nei nomi di alcune strade, come ad esempio via Piagentina, che fu punto d'incontro di celebri pittori macchiaioli, come Telemaco Signorini e Silvestro Lega che spesso ritrassero queste zone nei loro dipinti. 
I Parchi e le aree verdi del Quartiere 2 sono tanti e tutti degni di una visita. Nei pressi di piazza delle Cure, oggetto di recente riqualificazione, si trova l'ampia area verde Pettini Burresi; il giardino storico di Villa il Ventaglio, disegnato da Giuseppe Poggi nell'Ottocento, è sulla direttrice che porta a Fiesole. Recentemente è stato inaugurato il Parco del Mensola: con i suoi 18 ettari, è il parco più grande di Firenze, dopo le Cascine; uno dei suoi punti d'accesso si trova alle pendici di Settignano, splendida frazione collinare, spesso immortalata dai pittori macchiaioli, nonché legata alla memoria di Gabriele D'Annunzio ed Eleonora Duse.
Di fronte al Tuscanyhall (ex Teatro Tenda sul Lungarno Aldo Moro) si trova 
l'uomo della pioggia, una statua dello scultore belga Jean Michel Folon, che rappresenta un uomo che si ripara con un ombrello fatto di acqua. A due passi, per gli amanti del verde e dello sport, si trova il bel percorso ciclo pedonale che, collegando Ponte San Niccolò ai giardini pubblici del Girone, corre lungo l'argine destro dell'Arno. 

Guarda il video del Quartiere 2 

Select any filter and click on Apply to see results