Forte di Belvedere

Forte di Belvedere

Il Forte di San Giorgio, meglio conosciuto come Forte di Belvedere, fu fondato nel 1590 durante il granducato di Ferdinando I, e realizzato secondo i disegni di Bernardo Buontalenti. Oltre a difendere la città da eventuali attacchi esterni (ruolo che in pratica non dovette mai svolgere), il Forte in caso di pericolo poteva essere raggiunto da Palazzo Pitti attraverso il giardino di Boboli. Al suo interno sorge l’elegante Palazzina di Belvedere, preesistente alla costruzione del Forte, e probabilmente progettata da Bartolomeo Ammannati intorno al 1570. La Palazzina divenne la cassaforte dei Medici, i cui averi erano custoditi in fondo a un pozzo all’interno dell’edificio: chiunque avesse tentato di forzare la serratura avrebbe fatto scattare una trappola rimanendo trafitto.

 

Luoghi di interesse
Architettura e monumenti
Poligono GEO

Forte di Belvedere

Forte di Belvedere

Via di S. Leonardo, 1, 50125 Firenze FI, Italia

Dettagli
Comune
Comune:
Firenze 
Indirizzo
Indirizzo:
Via di S. Leonardo, 1, 50125 Firenze FI, Italia
Orario
Orari:
18-06-2022 - 02-10-2022
martedì - domenica dalle 10:00 alle 20:00
APERTURA STRAORDINARIA:
15-08-2022
dalle 10:00 alle 20:00
Chiuso: lunedì
Prezzo
Prezzi:
Intero per accedere alle mostre ("Play it again" & "Fotografe!") in Palazzina € 10.00
Gli spazi esterni del Forte Belvedere sono accessibili gratuitamente
Telefono
Telefono:
+39 055 2768224
Tipo gestione
Gestione:
musei comunali 
Accessibilita
Accessibilità:  limitata

È raggiungibile con mezzi privati che possono essere parcheggiati negli appositi spazi di sosta collocati nell'immediata vicinanza dell'accesso pedonale al complesso. Il percorso tra lo spazio di sosta e l'accesso pedonale al complesso ha una superficie uniforme e non presenta ostacoli, con un andamento orizzontale o con pendenze ridottissime; l'accesso pedonale è garantito alle persone disabili, anche su sedia a rotelle, per la presenza di due impianti ascensore: uno che collega il piano stradale e di sosta veicoli al primo livello degli spalti e l'altro interno alla Palazzina Medicea che consente l'accesso ai due piani della palazzina stessa e alle terrazze.

Gli ascensori sono collegati con un percorso in piano. È accessibile il primo spalto prossimo all'ascensore, che comunque permette la completa visione dei luoghi e del panorama sulla città di Firenze. La Palazzina Medicea è completamente accessibile sia per la presenza dell'impianto ascensore, che consente l'accesso ad ogni piano, sia perché i pavimenti di ogni piano sono complanari e non presentano ostacoli.

È accessibile la terrazza della palazzina, che domina la città, per la presenza di specifica rampa di raccordo.

Il complesso museale è dotato di un servizio igienico accessibile.

Gli spalti e le aree a verde dell'intero Complesso Monumentale possono comunque essere facilmente visitabili dai disabili con l'ausilio di un accompagnatore.