Pieve di San Giovanni Battista di Signa

Pieve di San Giovanni Battista di Signa

Di origini antichissime, probabilmente risale all’VIII secolo, la pieve è ricordata in un documento del 964 nel quale il vescovo Rambaldo dona ai canonici fiorentini l’usufrutto di questa chiesa. La presenza dell’unico fonte battesimale del piviere di Signa e la presenza del corpo della Beata Giovanna resero in epoca medievale San Giovanni come il principale centro religioso delle Signe.

La struttura della chiesa si è modificata nel corso dei secoli arricchendosi di pregiate opere d’arte ed inglobando cappelle ed edifici contigui. Le ultime modifiche, che le hanno dato l’aspetto attuale, sono degli inizi del XX secolo.
Oltre ad assolvere la funzione di pieve, questa struttura può essere considerata un santuario, grazie alla presenza delle reliquie della Beata Giovanna, la figura più venerata di questo territorio. Ogni anno, il lunedì di Pasqua, un corteo storico accompagna la solenne processione in suo onore.
Nel suo interno sono conservate opere di grande interesse. La navata destra si apre con un fonte battesimale ed un tabernacolo per oli in marmo di Carrara della bottega dei Da Maiano; sulla parete un San Giovanni della Manifattura di Signa ed una grande tela di scuola fiorentina del XVI secolo raffigurante la decollazione del Battista. Subito dopo si trova l’affresco quattrocentesco con San Zanobi in mezzo a Santa Verdiana e Santa Lucia.
Prima di accedere alla porta della sagrestia ci troviamo davanti ad un piccolo affresco quattrocentesco raffigurante un episodio riferito a San Nicola. Nell’altra navata la sinopia e l’affresco dipinto da Maestro da Signa nella metà del Quattrocento raffigurante San Nicola.

Nella cappella di fondo di sinistra si trovano due dipinti raffiguranti San Giuseppe in gloria (di Giovanni Domenico Ferretti) e la Madonna con Bambino in trono e Santi di Giovan Pietro Naldini. Nella cappella di destra, l’altare con l’urna contenente le reliquie della Beata Giovanna con, ai suoi fianchi, due tele di Giovanni Gagliardi datate 1807. Dietro l’altar maggiore un ciclo di affreschi del XV secolo con episodi della vista della Beata dipinti da Maestro da Signa e da un anonimo artista del 1441.

Luoghi di interesse
Architettura e monumenti
Chiese e luoghi di culto
Poligono GEO

Pieve di San Giovanni Battista di Signa

Pieve di San Giovanni Battista di Signa

Piazza Cavour, 3, 50058 Signa FI, Italia

Dettagli
Comune
Comune:
Signa 
Indirizzo
Indirizzo:
Piazza Cavour, 3, 50058 Signa FI, Italia
Orario
Orari:
Apertura messa: dal Lunedì al Venerdì alle ore 8.30 e alle ore 18.00 Sabato alle ore 18.00 Domenica ore 8.00 - ore 10.00 - ore 11.15 - ore 18.00
Tipo gestione
Gestione:
chiese 
Accessibilita
Accessibilità:  accessibile