Piazza di Santa Maria Novella

Piazza di Santa Maria Novella

L'apertura dell'attuale Piazza Santa Maria Novella risale alla fine del Duecento, primi del Trecento, parallelamente ai lavori di edificazione del grandioso Complesso domenicano di Santa Maria Novella. I frati Predicatori erano giunti a Firenze nel 1219 e la piccola chiesa originaria (situata al di fuori della cinta muraria del XII secolo) si era rivelata ben presto insufficiente alle esigenze dell'Ordine, divenuto molto popolare e potente. Il nuovo cantiere, avviato nel 1278, vede la conclusione soltanto alla metà del Trecento. Lo spazio esterno antistante la facciata, di grandi dimensioni, diventa funzionale alla predicazione, lo strumento privilegiato dai Domenicani nella lotta contro l'eresia.

Nel corso del Quattrocento viene completata la splendida facciata della Basilica ad opera di Leon Battista Alberti e si procede con la costruzione del Loggiato dello Spedale di San Paolo; in quest'ultimo edificio ha attualmente sede il Museo Noveecento, importante raccolta d'arte italiana del XX secolo e centro espositivo d'eccellenza. I due obelischi cinquecenteschi, alle estremità della piazza, venivano utilizzati un tempo come "cime" per il Palio dei Cocchi (una corsa di bighe trainate da cavalli), antica tradizione popolare.

Con la sua eleganza e grandiosità la piazza è uno degli spazi più suggestivi di tutta Firenze, spesso teatro di importanti manifestazioni della vita cittadina.

Photo credits:
Architettura e monumenti
Poligono GEO

Piazza di Santa Maria Novella

Piazza di Santa Maria Novella

Piazza di Santa Maria Novella, 50123 Firenze FI, Italia

Dettagli
Comune
Comune:
Firenze 
Indirizzo
Indirizzo:
Piazza di Santa Maria Novella, 50123 Firenze FI, Italia