Firenze Card

Firenze Card

La  Firenze Card è uno strumento indispensabile per chi vuole programmare al meglio la visita della città di Firenze e dei dintorni. Per 72 ore a disposizione per visitare i musei del Circuito. Ad essa si accompagna la Firenze Card Restart (la possibilità di estendere la validità per ulteriori 48 ore).
Ma vediamo cosa offrono:
La Firenze card costa € 85, è valida 72 ore dall'ingresso nel primo museo e consente l'accesso prioritario a musei e luoghi monumentali di Firenze e dintorni; il tutto senza bisogno di prenotazione, con qualche eccezione. Ad esempio per l'accesso prioritario agli Uffizi e alla Galleria dell'Accademia, è necessaria una prenotazione gratuita da effettuarsi telefonicamente, chiamando il call center Firenze Musei (tel +39 055 294883), oppure presentandosi ai botteghini di Orsanmichele (Via de' Calzaiuoli), My Accademia (via Ricasoli 105/r) o presso la biglietteria degli Uffizi (8:15-17:30). Anche la visita della Cappella Brancacci, a causa dei lavori di restauro, è soggetta a prenotazione obbligatoria online (bigliettimusei.comune.fi.it).

Ogni titolare di card può affiancare nei benefit uno o più minori di 18 anni (appartenenti allo stesso nucleo familiare). L'attivazione della card parte con il primo utilizzo. Il titolare la deve personalizzare con nome e cognome, la card non è cedibile.

È possibile acquistarla online, scaricando la APP Firenze Card su Google Play o su Itunes Stores, inserendo il numero di voucher ricevuto dopo l'acquisto e procedendo direttamente alla visita di musei e siti. In alternativa la si può acquistare/ritirare anche presso una serie di location (infopoint, musei, palazzi), sia con carta di credito che contanti.

Esiste inoltre la Firenze Card Restart. È un nuovo strumento che ti consente di riattivare la tua Firenze Card - alla sua scadenza ed entro 6 mesi - per ulteriori 48 ore. Firenze Card Restart, acquistabile esclusivamente online, ti consentirà così di accedere a tutti quei luoghi che non eri riuscito a visitare nelle prime 72 ore.

 Per ulteriori informazioni consultare il sito.