veduta dalla Torre San Niccolò

Firenze dall'alto: porte, torri e fortezze

Tanti sono i luoghi dell'antico sistema difensivo di Firenze (porte monumentali, torri, fortezze) che riaprono al pubblico quest'estate, rappresentando nuovi spunti di visita e punti panoramici davvero inediti. Se il Forte Belvedere (fortezza medica cinquecentesca che dominava la città dall'alto, sovrastando il giardino di Boboli) ha già riaperto - con l'opportunità di visitare anche due mostre di arte contemporanea: "Play it again!" di Ra Di Martino e "Fotografe"-, a partire dal 24 giugno (Festa di San Giovanni Battista) prende avvio un ricco calendario di aperture e visite guidate di altri luoghi significativi.

La Torre di San Niccolò (l'unica torre difensiva ad aver mantenuto la sua altezza originaria) sarà aperta dal 24 giugno al 31 agosto, tutti i giorni. Il Baluardo di San Giorgio (dal 25 giugno), Porta Romana (dal 2 luglio) e la Torre della Zecca (dal 9 luglio) saranno aperti, di sabato a rotazione, per tutta l'estate.

Anche l'imponente Fortezza da Bassosempre realizzata nel Cinquecento per volere dei Medici, e solitamente aperta solo in occasione di Fiere - sarà eccezionalmente visitabile il 7 e 28 luglio, nonché l'8 settembre. 

Sarà un'occasione unica per approfondire la storia di questi monumenti - anche grazie ad una ricca serie di visite guidate - le loro caratteristiche e funzioni, ma anche per conoscere il loro rapporto con la città in un viaggio nel tempo unico e affascinante, corredato da meravigliosi scorci panoramici su Firenze.

Trovi qui ogni approfondimento su: date, orari, modalità di accesso, visite guidate.