Turismo scolastico

Turismo scolastico

Quale città migliore di Firenze per avvicinare i giovani all'arte, alla bellezza, alla storia? La nostra città ha molto da offrire ad ogni età e per ogni grado di istruzione. Vediamo insieme come organizzare al meglio una gita culturale a Firenze!

Quando? Firenze è una città sempre bella ed interessante, ma vi consigliamo di evitare i periodi di maggiore afflusso, per fruire al meglio di una città di per sé piccola, che vede i maggiori luoghi di interesse concentrati su una superficie limitata. Il periodo dell'anno di relativa bassa stagione va da fine ottobre ai primi di marzo - escluso ovviamente il periodo natalizio e di Capodanno.

Se pensate di raggiungere Firenze con un bus turistico, sappiate che vige la necessità di acquistare un contrassegno per l'accesso alla città: tutte le informazioni sono disponibili nel sito della società Servizi alla Strada

Ma veniamo al cosa? Ogni istituto scolastico stilerà una propria scaletta di visita, legata all'età degli studenti e al programma svolto, ma sicuramente ogni accesso prevede la necessità di prenotarsi come gruppo scolastico, indicando un elenco dei partecipanti su carta intestata dell'istituto.

I principali tra musei, chiese e musei scientifici hanno i propri siti ufficiali, dove reperire informazioni complete su modalità di accesso per i gruppi, offerta didattica scolastica, costi, gratuità e riduzioni. Per avere un quadro generale sulle modalità di accesso per i gruppi scolastici, consigliamo di consultare il documento allegato.

Gli orari di apertura dei vari monumenti fiorentini variano con molta frequenza; li trovate sempre aggiornati nella sezione dedicata del nostro sito.

Invece, in merito alla possibilità di avvalersi di guide turistiche, è possibile orientarsi consultando il seguente articolo, che comprende, tra gli allegati, anche l'elenco delle Associazioni di Guide Turistiche.

Se avete necessità di noleggiare sistemi di radioguida (obbligatori per i gruppi in quasi tutti i musei), ecco alcune società che operano a Firenze: Vox Tours, Welldome, Techno Tours, Moveris

Dopo tutto questo camminare, visitare ed ascoltare sarà giunto anche il momento di pensare a dove riposare un poco e mangiare qualcosa. Se decidete per un pranzo al sacco, dovete tenere conto di due aspetti: il meteo e che il centro storico, in quanto tale, offre spazi non sempre adeguati ad ospitare scolaresche all'aperto. Nelle immediate vicinanze del centro possiamo segnalare piazza D'Azeglio, piazza Indipendenza, gli spazi verdi lungo l'Arno, il giardino presso la Fortezza da Basso.

Le scuole in visita possono utilizzare anche la mensa universitaria di Santa Apollonia, in via Santa Reparata 12, dove mangiare ad un prezzo contenuto (€5,50 ad alunno), con prenotazione via mail a ristorazione.fi@dsu.toscana.it almeno 15 giorni prima, inviando il modello ristorazione compilato. Nel centro storico sono comunque numerosi i ristoranti adatti a ospitare gruppi, ovviamente a costi diversi.

Gli infopoint della città sono poi a vostra disposizione sia per mail sia personalmente al vostro arrivo per dare mappe e supporto anche nel momento della definizione dei dettagli. 

Allora? Vi aspettiamo! Però, un'ultima cosa: ricordate che Firenze è bella ma anche delicata; visitiamola con rispetto per ritrovarla ancora e ancora nei nostri prossimi viaggi. Le regole della campagna EnjoyRespectFlorence sono semplici, leggetele qui!