Firenze Low Cost

Firenze Low Cost

Visitare Firenze con un budget ridotto è possibile e non per questo meno piacevole. Scoprite i nostri suggerimenti su luoghi, eventi ed opportunità da cogliere al volo.

Per cominciare, sappi che il centro storico della città non è troppo esteso… e che quasi tutti i luoghi d’interesse sono raggiungibili a piedi. Se invece vuoi raggiungere i punti più panoramici con vista mozzafiato sulla città, oppure spostarti da un capo all’altro del centro più comodamente, utilizza il trasporto pubblico Autolinee Toscane al costo del biglietto singolo di € 1,50, valido 90 minuti. Per raggiungere piazzale Michelangelo prendi il bus nr. 12 o 13, per Fiesole, in nr. 7.
Se sei un amante delle due ruote è presente a Firenze Movi by Mobike, la più grande piattaforma di Bike Sharing al mondo presente anche con la versione e-bike ancora più veloce. Con questo innovativo sistema potrai trovare la bici più vicina a te, sbloccarla grazie all’app (disponibile su App Store o Google Play) e utilizzarla per andare dove vuoi per quanto vuoi, ad un costo estremamente economico. Esiste anche un servizio di monopattini elettrici e di car sharing. Maggiori informazioni sulla mobilità a Firenze sono disponibili sul nostro sito ufficiale FeelFlorence.it. Ovviamente esistono anche i classici noleggi bici, molti dei quali in zona Stazione.

Un itinerario “low cost” non può non tener conto delle gratuità nei musei. Innanzitutto va ricordato che sia i Musei Statali (tra cui Uffizi, Galleria dell’Accademia, Palazzo Pitti) che i Musei Civici (ad esempio Palazzo Vecchio, Santa Maria Novella, Cappella Brancacci) sono gratuiti per i minori di 18 di qualsiasi nazionalità e per le persone disabili più un accompagnatore. I giovani tra i 18 e i 25 anni non compiuti provenienti dall’Unione Europea pagano solo 2€ in qualsiasi Museo Statale ed hanno diritto a una riduzione nei Musei Civici.

Ma parliamo delle gratuità rivolte a tutti. Da aprile 2022 è stata reintrodotta l'iniziativa "Domenica al Museo": ingresso gratuito la prima domenica del mese nei Musei Statali. Anche in occasione delle Giornate Europee del patrimonio (settembre) i Musei Statali aprono gratuitamente al pubblico. Consultate il sito del Ministero della Cultura per il calendario completo delle aperture gratuite. Il 18 febbraio, per ricordare l’Elettrice Palatina, Anna Maria Luisa (l’ultima Medici, che vincolò l’intero patrimonio artistico alla nostra città) ingresso gratuito in tutti i musei comunali. Anche il 24 giugno è una data speciale, dedicata al patrono di Firenze, San Giovanni, durante la quale alcuni musei offrono la gratuità. Per quanto riguarda il Complesso del Duomo, la data da ricordare è l’8 settembre, in cui si celebra la posa della prima pietra della cattedrale, e generalmente viene concesso l’accesso gratuito ad un monumento del complesso.

Vi sono anche una serie di musei gratuiti durante tutto l’anno. L’ingresso è infatti sempre libero alle Ville Medicee (Petraia e Castello e non solo), a Villa Corsini a Castello, ai Cenacoli (Sant’Apollonia, Andrea del Sarto, Ghirlandaio) al Parco Mediceo di Pratolino (nel periodo aprile-ottobre in cui è aperto), ai cimiteri monumentali e ai seguenti musei: Casa Siviero, Casa Martelli, Chiostro dello Scalzo, Sala del Perugino), Memoriale di Auschwitz, Museo del Ciclismo Gino Bartali, l’Officina Profumo Farmaceutica di Santa Maria Novella. Tra le chiese vi sarà possibile visitare gratuitamente: la Cattedrale, Santo Spirito, San Miniato al Monte, Santa Felicita, Santa Trinita, SS.Annunziata, S. Salvatore in Ognissanti, SS. Apostoli.

In alcune di esse inoltre è attivo un servizio di visite guidate gratuite, a cura delle guide volontarie di Ars et Fides. Per orari e modalità consultare il sito.

Se siete amanti del verde, numerose sono le opportunità per godersi la città passeggiando all’aria aperta. Tra i giardini gratuiti più belli citiamo il Giardino dell’Orticultura confinante con quello di Villa Fabbricotti e il Giardino del Museo Stibbert tutti a due passi dal centro di Firenze. Ai due lati di piazzale Michelangelo sono presenti due giardini: l’uno sempre aperto è quello delle Rose, panoramico e costellato di splendide sculture dell’artista Folon, l’altro, aperto in genere dal 25 aprile a fine maggio, è il giardino dell’Iris che si mostra in tutta la sua bellezza nel periodo della fioritura. Molte altre sono le aree verdi che Firenze regala ai suoi visitatori e di cui troviamo maggiori informazioni qui.

E per mangiare? A Firenze potrai fare spuntini di qualità, tradizionali ed estremamente economici: assaggia il famoso Lampredotto, condito con salsa verde, in uno dei numerosi chioschi della città. Anche nei mercati storici (San Lorenzo e Sant’Ambrogio) è possibile mangiare bene, tradizionale e a prezzi economici. Consulta sul nostro sito l’articolo dedicato allo street food.

Le opportunità “per tutte le tasche” si estendono anche al settore degli eventi. La città di Firenze ne è ricca, puoi trovare quello più adatto a te senza spendere troppo o addirittura ad ingresso gratuito! Oltre ai concerti gratuiti in una serie di piazze della città (capodanno o rassegne estive) tanti altri sono i concerti gratuiti a Firenze; di particolare livello è il ciclo di concerti (O Flos colende) a cura dell’Opera del Duomo (Cattedrale di Santa Maria del Fiore e Battistero, marzo-settembre) da prenotare per tempo sul sito web dell’Opera del Duomo per non rischiare di perdere l’occasione; tradizionalmente si tengono concerti di cori italiani e stranieri in piazza Signoria, nel periodo estivo. Ricca è la programmazione di eventi, sempre ad ingresso gratuito, della Filarmonica Rossini. Degni di nota sono anche i concerti del Conservatorio Cherubini, molti ad ingresso libero o ad un costo esiguo. Per chi ama il canto gregoriano, ci sono i concerti del Coro Viri Galilaei ad ingresso libero ed in location uniche come la Basilica di San Miniato al Monte o la Chiesa di Ognissanti. Non dimentichiamoci poi che il 10 agosto a Firenze per San Lorenzo si tiene la tradizionale festa in Piazza San Lorenzo con concerto e cena (lasagne e cocomero!) gratis per tutti. Tutti gli eventi sono pubblicati sul nostro sito e si possono trovare con gli appositi filtri di ricerca.

Per finire, durante la tua visita di Firenze puoi trovare acqua gratis, fresca, gassata e non, per tutti, nei tanti fontanelli (dispenser di acqua potabile) presenti in città; il più centrale è quello di Piazza Signoria, sul muro di Palazzo Vecchio, dietro la fontana del Nettuno. Vedi tutti i fontanelli.

Inoltre, se hai bisogno di una mappa per muoverti a Firenze la puoi trovare presso gli info point (i principali sono in piazza Stazione 4, in via Cavour 1r e in Borgo Santa Croce 29/r) insieme a tanti altri materiali turistici e suggerimenti. Ovviamente tutto gratis!